top of page

Guarire il gomito del tennista con l'ozonoterapia

Il "gomito del tennista" è una patologie causata da un'infiammazione dei tendini del gomito, più di preciso sull’epicondilo laterale, viene anche chiamata infatti Epicondilite. Questa patologia è molto comune negli sportivi che praticano il tennis e il padel ma è diffusa anche in soggetti che stanno molto tempo con gli arti superiori fermi come ad esempio scrittori, pianisti o chi usa molto il pc.


Epicondilite: quali sono i sintomi?

La patologia infiammatoria del gomito si presenta con i seguenti sintomi:

  • Il dolore che parte dalla parte esterna del gomito fino all’avambraccio e al polso

  • Dolore quando si muove il polso

  • Debolezza della presa e dell'avambraccio

  • Un dolore crescente

  • Difficoltà a reggere oggetti di uso comune come un bicchiere

Ozonoterapia per gomito del tennista: come funziona?

L'Ossigeno-Ozono è praticata con successo nelle forme iniziali ed intermedie dell'Epicondilite grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.

Effettuiamo infiltrazioni di ozono localizzate sulle parti dolenti utilizzando aghi sottilissimi. La miscela di ossigeno ozono una volta infiltrata di espande agendo non solo dove è stata praticata la puntura ma anche nelle zone circostanti garantendo un'azione più ampia. Solitamente si effettuano protocolli di 8-10 infiltrazioni ad intervalli di 1 settimana o 2 sedute alla settimana.

L’Ozonoterapia è 100% naturale ed è consigliata in quanto non ha alcuna azione lesiva sulle strutture tendinee e non lascia depositi locali in forma microcristallina come accade invece per le somministrazioni locali di alcune formulazioni a lento rilascio di cortisone. A seguito delle infiltrazioni è consigliato seguire un programma di riabilitazione con il nostro masso-fisioterapista.




23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page